Tratta 10: Portofino - Camogli

Tabella dati per tratta

Lunghezza complessiva 15,8 km
Tempo di percorrenza 6 h
Dislivello in salita 956 m
Dislivello in discesa 960 m
Percentuale sentiero su fondo naturale  76 %
Percentuale sentiero su asfalto  12 %
Percentuale sentiero su selciato 12 %

Area download

GPX file tratta: Portofino- Camogli
GE_T10.gpx
File GPS eXchange 247.0 KB
KML file tratta: Portofino- Camogli
GE_T10.kml
Google Earth Placemark 57.6 KB

Descrizione generale della tratta

La tappa del Sentiero Liguria che da Portofino giunge a Camogli, si snoda interamente all’interno dell’area protetta del Parco Naturale Regionale di Portofino, vero e proprio scrigno di tesori naturalistici e storico/culturali. Un faticoso saliscendi lungo splendidi sentieri che ripagherà gli escursionisti facendo scoprire ambienti e paesaggi indimenticabili. Dall’aspro e selvaggio versante ovest del Promontorio fino al celeberrimo borgo di Portofino, passando per la millenaria Abbazia di San Fruttuoso e le postazioni militari della seconda guerra mondiale che oggi ospitano un interessante Centro Visita del Parco.

Breve descrizione dei punti di interesse storico culturali

Abbazia di San Fruttuoso di Capodimonte

E’ il monastero situato nella più profonda insenatura del Promontorio di Portofino e rappresenta uno dei più importanti tesori storico/culturali della Liguria.

Parte dell’attuale abbazia risale al X-XI sec, mentre il bel loggiato a due ordini di trifore fu realizzato nel XII sec grazie alle donazioni della famiglia Doria.www.fondoambiente.it

 

202° Batteria Chiappa

Le installazioni militari del Promontorio furono costruite, in funzione della difesa antinavale del Porto di Genova durante la seconda Guerra Mondiale.Il nuovo centro visite, grazie a postazioni multimediali ed a filmati permette un viaggio attraverso la storia. Per informazioni su orari di apertura e visite guidate www.parcoportofino.it oppure batterie@parcoportofino.it

 

Tonnarella di Camogli

La Tonnarella di Camogli è l’antico impianto di pesca per tonni ed altri pesci di passo, ovvero una rete a trappola calata in mare tra aprile e settembre nel tratto di mare prospiciente San Rocco di Camogli nel Golfo Paradiso. Le prime notizie storiche accertate su quest’impianto risalgono ai primi anni del XVII secolo, ma è probabile che fosse coeva della rete posta tra Santa Margherita Ligure e Portofino e di cui si hanno notizie fin dal XIV secolo. In quel tempo infatti, diverse erano le tonnare attive su tutto il Promontorio di Portofino.

 

Camogli e la Sagra del Pesce

Borgo caratterizzato da una suggestiva palazzata multicolore. In passato conosciuta come “la Città dei 1000 bianchi velieri”, si sviluppa intorno al pittoresco porto dove ancora oggi sbarcano i pescatori. Alle attività marinare sono dedicate le più importanti feste: la Stella Maris e la famosa Sagra del Pesce (San Fortunato Martire) che si svolge (seconda domenica di maggio) attorno ad un padellone del diametro di 4 metri, dove viene fritta e distribuita gratuitamente una grande quantità di pesce azzurro.

Breve descrizione delle principali aree naturali di interesse

Il Parco Naturale Regionale di Portofino

Protetto dal 1935, il Parco di Portofino ospita una delle maggiori concentrazioni floristiche del Mediterraneo, una notevole varietà di uccelli e invertebrati oltre ad importanti testimonianze storico-architettoniche tra i quali i complessi abbaziali di San Fruttuoso di Capodimonte e di San Gerolamo della Cervara. Una rete di oltre 80 km di sentieri permette passeggiate ed escursioni di diversa lunghezza e difficoltà, con la possibilità di apprezzare in modo ottimale le peculiarità dell’intera zona. www.parcoportofino.it

  

Area Marina Protetta di Portofino (AMP)

Nasce nel 1999 al fine di tutelare i fondali che si estendono intorno al Promontorio di Portofino. E’ una delle AMP italiane più piccole, ma presenta fondali molto ricchi e spettacolari. La morfologia costiera (molto ripida) ha originato un ambiente subacqueo caratterizzato dalla presenza di anfratti e grotte che favoriscono lo sviluppo di una ricca fauna bentonica: corallo rosso, gorgonie ed altri colorati organismi sottomarini. Sott’acqua anche gli incontri con i pesci sono frequentissimi: cernie, orate, dentici, corvine accolgono i visitatori già a basse profondità. www.portofinoamp.it